lunedì 6 maggio 2013

LA PATRÒNE

Rassegna Classici della baresità

7 e 8 giugno 2013 ore 21.00

Associazione Giuseppe Solfato
presenta
LA PATRÒNE

 di Giuseppe Solfato

con 
Annamaria Eugeni, Marisa Eugeni, Caterina Firinu

Regia Giuseppe Solfato

Ne "La patròne" vediamo da una parte una ricca, avida padrona di casa, dall'altra una povera inquilina. Dal loro rapporto-confronto, che è nella linea padrone-servo, oppressore-oppresso, nascono una serie di risvolti particolari. La padrona esercita, con condiscendenze umanitarie, la sua tirannia sull'inquilina povera, la quale si vendica con il pettegolezzo. Di questo, infatti, si serve per preparare una ribellione che, si illude, possa darle la ricchezza (se non la pretesa felicità) della padrona. Mette contro madre e figlia in uno scontro tra modernità di concezioni e tradizione, fino a provocare la fuga della ragazza ed un collasso della padrona. Ma, pentita, incapace di andare oltre un confuso arraffa-arraffa, soccorrerà la padrona. Aiutandola a ridiventare padrona. Tutto ritorna come prima, in un destino che pare ineluttabile: la padrona con la sua umana ferocia, lei con il suo impotente rancore.

La ribellione, dice Solfato, ha bisogno di una ben diversa coscienza e di un ben diverso modo di realizzarsi. L'azione scenica, giocata su più piani, alterna con sapienza commedia e dramma, lingua e vernacolo, alto e basso, e ruota attorno al "conflitto di classe". A questo conflitto - situato temporalmente negli anni '50 - si aggiunge anche il conflitto fra la Padrona e la figlia studentessa di filosofia ambientato ai giorni nostri.

Ingresso intero € 10,00 - ridotto € 8,00 

ABBONAMENTI E BIGLIETTI

PRENOTAZIONI

CONTATTI





CALENDARIO