lunedì 17 giugno 2013

PRODUZIONI - STÒRIE E PATÒRIE


con 
Mario Mancini, Vito Signorile, Gianni Giannotti, Franco Blasi 
Enzo Vacca, Enzo Sarcina, Gigi De Santis, Enzo Strippoli 

Testo e regia Vito Signorile 

Costumi: Francesco Capece 
Musiche originali: Gianni Giannotti 

"Il racconto orale, quello che i nostri bisnonni raccontavano ai loro nipoti nelle lunghe serate invernali attorno al braciere o davanti all'uscio di casa alla luce della luna estiva, è certamente tra i grandi patrimoni di cultura e di costume a rischio di scomparsa. I grandi mezzi di comunicazione e di intrattenimento, la televisione in testa, ha gradualmente e inesorabilmente cancellato quelle antiche abitudini e con esse la salutare abitudine a stare insieme, a chiacchierare, ad allenare l’appagante arte del raccontare con l’ambizione di intrattenere, divertire, sorprendere, meravigliare, commuovere, far sorridere e ridere col solo mezzo della parola e dal tono di voce. Straordinari attori, quei nonni! Capaci di inchiodare alle sedie masnade di nipoti per ore e ore. Le storie si arricchivano, si trasformavano di racconto in racconto a seconda della fantasia del narratore. Trame semplici, a volte esili, ingenue, assorbivano tutta la forza dell'attore e si trasformavano, si arricchivano, diventavano veri e propri capolavoro di fantasia e poesia popolare. Non vi è stata attenzione nella veloce parentesi temporale in cui la televisione ha usurpato il nostro tempo e le nostre menti. Molta fantasia popolare è andata definitivamente perduta! Distrazione di poeti e scrittori, disinteresse di editori e librai, ritmi di vita forsennata, hanno dato un congruo contributo al delitto! Qualche scrigno, per fortuna è sopravvissuto. L'esigenza di recuperare in qualche modo una misura d'uomo comincia ad affacciarsi con una certa prepotenza. Forse quella stessa voglia di dimensione umana che spinge noi teatranti a riproporre con testardaggine l'abbandono del "telecomando", di tanto in tanto, per tornare ad incontrarsi, ad abbandonarsi al sogno, al desiderio infantile di entrare in una favola. 
"Stòrie e Patòrie" è un po’ tutto questo. Storie liete e tristi della tradizione popolare barese, raccontati in forma teatrale, in dialetto barese, da pazzi innamorati della loro città, con le sue tradizioni e contraddizioni, innamorati del teatro e con l’irrefrenabile voglia di non perdere nessuna occasione di tornare bambini". 
Vito Signorile





CALENDARIO