Sin dagli esordi il Gruppo Abeliano sente l’esigenza di una “casa” propria, uno spazio teatrale per meglio elaborare e sperimentare il lavoro dell’attore.

 

Dopo aver allestito ben tre piccoli Teatri nella città di Bari, in Piazza Garibaldi nel 1969-70, in viale Giovanni XXIII nel 1972, in Largo 2 Giugno nel 1977, ristrutturando e utilizzando seminterrati e capannoni industriali, finalmente nasce, il 3 febbraio 2012, in Via Padre Kolbe, su progetto dell’Architetto e Scenografo prof. Luca Ruzza, il Nuovo Teatro Abeliano, capiente di circa 300 posti e pronto ad ospitare la polivalente e articolata attività del Centro.

 

Sostenuto dalle maggiori Istituzioni Pubbliche, patrocinato nei vari progetti dall’Università degli Studi di Bari e in collaborazione con i più importanti Gruppi e Associazioni Culturali della Città, con la Circoscrizione Japigia-Torre a Mare e con gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, il Gruppo Abeliano affronta la sua quarantatreesima Stagione con un aggiuntivo spirito di servizio alla città considerato che agirà in un quartiere in forte espansione ma ancora povero di strutture di Cultura e Spettacolo come Japigia.

La Fondazione Teatro Abeliano
> Informazioni

Direzioni e collaborazioni artistiche
> Informazioni

Il direttore artistico Vito Signorile
> Curriculum
> Guarda il sito ufficiale di Vito Signorile.