OFFERTA FORMATIVA: L’ARTE DELLO SPETTATORE
In collaborazione con SENZA PIUME

1) Percorso laboratoriale dedicato agli insegnanti delle scuole che parteciperanno agli spettacoli in matinée.

Un ciclo di incontri di approfondimento dedicati agli insegnanti che scelgono di portare a teatro le proprie classi. E prevede, per ciascun titolo, due appuntamenti: uno prima e uno dopo la visione dello spettacolo.

– Un incontro, precedente la visione, di presentazione del lavoro teatrale e del relativo progetto didattico;

– Un incontro post visione per un momento di approfondimento su quanto visto, provato, sperimentato. È il momento finale che chiude l’episodio “siamo andati a teatro”, ed è fondamentale per il pubblico perché può costituire una forte spinta a continuare l’esplorazione sia allargando le proprie conoscenze sull’arte del teatro, sui testi, sulle regie, sui generi; sia a frequentare ancora il teatro riuscendo persino a superare la delusione di uno spettacolo non gradito. Il ”dopo” consolida l’esperienza fatta, aggiungendola al bagaglio culturale dello spettatore.

Il ciclo di incontri mira a creare un gruppo di insegnanti che si possa confrontare in maniera strutturata e continuativa sui temi proposti dagli spettacoli e sperimentare strumenti pedagogici da unire alla visione, confrontarsi su prassi e specificità.
È comunque possibile iscriversi e partecipare in maniera mirata solo ad alcuni incontri.

 

2) Percorso laboratoriale dedicato a genitori, nonni e famigliari adulti che partecipino con i più piccoli agli spettacoli in recita domenicale.

Il percorso prevede, per ciascun titolo, due appuntamenti: uno prima e uno dopo la visione dello spettacolo.

– Un incontro, precedente la visione, di presentazione del lavoro teatrale e del relativo progetto didattico;

– Un incontro post visione per un momento di approfondimento su quanto visto, provato, sperimentato. È il momento finale che chiude l’episodio “siamo andati a teatro”, ed è fondamentale per il pubblico perché può costituire una forte spinta a continuare l’esplorazione sia allargando le proprie conoscenze sull’arte del teatro, sui testi, sulle regie, sui generi; sia a frequentare ancora il teatro riuscendo persino a superare la delusione di uno spettacolo non gradito. Il ”dopo” consolida l’esperienza fatta, aggiungendola al bagaglio culturale dello spettatore.

Il ciclo di incontri mira a creare un gruppo di genitori che si possa confrontare in maniera strutturata e continuativa sui temi proposti dagli spettacoli e sperimentare strumenti pedagogici da unire alla visione, confrontarsi su prassi e specificità.
È comunque possibile iscriversi e partecipare in maniera mirata ad alcuni appuntamenti.

 

3) Brevi laboratori curati dalle compagnie ospiti dedicati ai ragazzi e agli insegnanti.
Elenco attività, informazioni e costi saranno determinati a seconda delle durate e della lontananza degli ospiti e comunicati agli interessati.