– DVD MULTIMEDIALE E MOSTRA PERMANENTE

contenente storia, immagini, manifesti e attività produttiva e di ospitalità dell’Abeliano; allestimento di una mostra con materiale originale e digitale. La digitalizzazione della maggior parte dell’attività è stata realizzata con il contributo del Mibac che conserva una copia in digitale. Immaginiamo di selezionare il materiale cartaceo e video più importante da mettere a disposizione dell’archivio regionale.

– PUBBLICAZIONE DI UN LIBRO/TESTIMONIANZA

La testimonianza di un protagonista sulle microstorie del Teatro e della Città dagli anni ’60 a oggi. A cura di Italo Interesse.

– CALL/PREMIO

riservato a drammaturghi italiani under 40: in collaborazione con le principali testate teatrali italiane e con le scuole di teatro verrà lanciato un concorso finalizzato a selezionare un drammaturgo. Il vincitore lavorerà, con borsa premio, alla scrittura di un testo a tema predefinito. Il Sud, il mediterraneo, la condizione bracciantile che portò al fenomeno del Brigantaggio prima e delle ondate di emigrazione dopo, sono i temi che hanno caratterizzato l’attività produttiva dell’Abeliano. L’attualità degli stessi ci fa immaginare appunto una attualizzazione degli stessi quale tema di un nuovo testo e un nuovo spettacolo.

– ALLESTIMENTO SPETTACOLO

dell’opera teatrale vincitrice del Call/premio a cura del Gruppo Abeliano con attori e tecnici pugliesi.

– ALTRARIBALTA

Vetrina delle anteprime di spettacoli prodotti dalle migliori compagnie della nostra regione in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese. Credo che chiunque di noi produca spettacoli con l’ambizione di “girare” conosca gli sforzi e i costi immani che tale legittima aspirazione comporti. La situazione “anomala” degli “scambi” (ormai tollerata e suffragata dalle leggi vigenti), in cui versa il Teatro Italiano, rende ormai quasi impossibile la vita a una compagnia di giro. Anche corredarsi di critiche implica costosi spostamenti nelle cosiddette città teatrali. Le meritorie “vetrine” messe in campo dal Teatro Pubblico Pugliese a Roma, a Napoli, a Milano, restano importanti ma non bastano e, soprattutto non soddisfano l’esigenza di collegare i nostri migliori spettacoli alla Puglia, alle sue bellezze, al suo cibo. Forse è il caso di promuovere in Puglia una vetrina e offrire una volta l’anno un’altra ribalta a Critici e Operatori per osservare il meglio della nostra regione insieme ai nostri spettacoli cosiddetti serali. ALTRARIBALTA. Un’idea da discutere, perfezionare ma bisogna cominciare e noi vogliamo provarci. Partendo con un primo esperimento di pochi giorni in una città per arrivare nel tempo e con l’aiuto istituzionale del Teatro Pubblico a una settimana itinerante in tre o quattro città pugliesi abbinando la visione di due o max tre spettacoli al giorno a piacevoli visite guidate e incontri enogastronomici della nostra regione.

– ActorSTtudio – PROGRAMMAZIONE SALA

La Saletta ActorStudio, agibile per 50 posti, è stata ideata per l’alta formazione dell’Attore e per ospitare monologhi e singole performance di artisti di ogni disciplina dello spettacolo dal vivo. Programmare e ospitare una rassegna specifica ciclica significa riempire ancora un vuoto della nostra città. Immaginiamo di ospitare, anche con la collaborazione del Teatro Pubblico Pugliese, una quindicina di performance, tra Teatro, Danza e Musica a partire dalla stagione 2020/21