• SPETTACOLI /Giovedì 22 OTTOBRE 2020, h. 21
  • PER INFORMAZIONI /080 542 7678

Questo incontro è uno sguardo a posteriori.
Una lezione spettacolo in cui Licia Lanera ripercorre le tappe che l’hanno portata – dal 2017 ad oggi – ad interessarsi di letteratura russa, e a lavorare alla costruzione della trilogia Guarda come nevica, attraversando tre autori e tre diversi generi letterari: Bulgakov, Cechov e Majakovskij.
«La trilogia mette in evidenza la portata del ruolo dell’artista nella società e i suoi tumulti interiori. in un momento in cui cercavo un mio linguaggio, mentre mi distaccavo dal percorso di Fibre Parallele e battezzavo la mia nuova compagnia.
Tutti e tre gli autori, isolati in modi diversi parlano dell’inquietudine degli artisti e del mistero della creazione. Dalla sarcastica ferocia di Bulgakov contro il sistema, al tormento di Kostja nel Gabbiano, fino al suicidio di Majakovskij.
In questa lezione-spettacolo, parlerò dei tre autori, leggerò dei testi che non sono rientrati nella trilogia, ma la cui lettura è stata fondamentale per la costruzione degli spettacoli; racconterò come Majakovskij mi ha portata a Ian Curtis, quanto la morte vive in noi, com’è Mosca oggi. E poi sarò lì a chiacchierare col pubblico e a rispondere alle domande, se qualcuno ne avrà».